tonico per il viso

Tonico per il viso… mai più senza!

E dopo la detersione della pelle del viso con il latte detergente che si fa?

Prima di andare a dormire, obbligatoriamente si completa la pulizia con il tonico per il viso. Ma che cos’è? E perché bisogna usarlo?

Inizio con il dirti che il tonico per la pelle non dà la sensazione di una cosa cremosa da applicare, perché è una soluzione acquosa ricca di sostanze funzionali specifiche per la tipologia di pelle. Quindi il tonico va capito. E’ un prodotto un po’ più razionale e solo dopo averlo compreso, vedrai che non ne potrai fare più a meno.

Domanda: UN OCCHIO ESPERTO SI ACCORGE SE NON USI IL TONICO PER IL VISO?

La risposta è SI. Si accorge perchè vede una pelle meno luminosa, un pò ruvidina dovuta al fatto che le manca quell’apporto di idratazione dato dall’aver riequilibrato la pelle dopo la detersione. Le zone tipiche sono le guance e la fronte che ne rivelano la scarsità di acqua.

Domanda: COSA DICE LA TUA PELLE SE NON LO USI?

Ti dirà “come puoi pretendere che io possa mantenermi sempre bella e sana a qualsiasi età se mi lasci a metà? Se non fai i giusti passaggi? Non ti costa nulla passare un pò di tonico dal momento che è lì nell’armadietto ed io sono qui che ne ho bisogno”. Quindi per capire cosa intende dire la pelle, vediamo cosa fa un tonico.

A COSA SERVE IL TONICO PER IL VISO?

Il tonico completa la detersione perchè:

  • riporta il pH della pelle al valore fisiologico, eudermico (con la detersione ed il risciacquo il pH sale fino a 7)
  • ridona sali minerali che sono stati persi con la detersione, sali minerali che apportano acqua con sé
  • astringe gli osti follicolari ed i pori sudorali che, con la detersione, si erano un pochino dilatati
  • rimuove le tracce di latte detergente e se non ci credi, fai la prova con un pò di cotone
  • lo puoi usare per le maschere a base di argilla

TUTTI I TONICI SONO UGUALI?

Assolutamente NO. Va valutata in primis la tipologia di pelle e quindi si va a capire quali sono le esigenze da soddisfare: idratazione, purificazione, tonificazione, ecc… Poi si seleziona il tonico esattamente con lo stesso rigore con il quale si seleziona una crema, perché il tonico rimane sulla pelle. Quindi impara bene quali sono gli ingredienti non affini alla pelle e al mare e inizia ad affidarti a persone competenti che hanno studiato come è fatta la pelle. Se vai in un supermercato, difficilmente la commessa ti saprà consigliare in base alla tipologia di pelle il tonico più adatto a te.

MA IO SONO TROPPO PIGRA PER USARLO, MI DIMENTICO

Siccome a tutto c’è una soluzione, anche qui il rimedio si trova: mettilo accanto al detergente e pensa di doverlo usare per forza. Altrimenti pensa a questa cosa… se non lo uso è come se lavassi un piatto da cucina con tanta acqua e detersivo e poi, senza risciacquarlo, lo mettessi a sgocciolare per asciugarlo. Non è proprio simpatica la cosa, non credi?

MA COME SIAMO PIGNOLI?

Ok, se scegli di non usare il tonico, la tua pelle da sola dovrà riportare il pH da 7 (al momento del risciacquo) a 5,5 (valore fisiologico) e lo farà in circa 4 ore come lavoro extra… che si traduce in un invecchiamento precoce della pelle.

Quindi buon tonico alla tua pelle!

Tonico per il viso
tonico per la pelle … mai più senza!

Clicca qui per scoprire la cosmesi efficace ed ecologica

by Berenice

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *