COSMESINICE – la tua bellezza va a braccetto con quella del mare
COSMESINICE – la tua bellezza va a braccetto con quella del mare
Luteina per gli occhi

Luteina per gli occhi

Luteina per il benessere degli occhi. Ma sai veramente come funziona e perché fa bene?

Luteina per gli occhi
luteina per il benessere degli occhi e della pelle

La luteina fa parte dei carotenoidi, una famiglia molto complessa di circa 500 sostanze cha hanno una colorazione che varia dal giallo-arancio al rosso-arancio.

Sicuramente avrai sentito parlare del beta-carotene, una molecola che fa parte dei carotenoidi e che serve a dare una colorazione più aranciata alla pelle e a simulare un colorito più “abbronzato” (attenzione che non c’entra nulla con la melanina!).

In questo articolo ti voglio parlare di un’altra molecola che appartiene a questo grande gruppo dei carotenoidi, appunto la luteina, nota per il suo effetto protettivo sugli occhi.

Fotoprotezione degli occhi

Alcune semplici considerazioni sugli occhi:

  • sono interamente vascolarizzati
  • ricchi di acqua
  • contengono acidi grassi polinsaturi (tra cui anche omega 3) che sono purtroppo particolarmente sensibili ai processi ossidativi indotti dai radicali liberi. Pensa che il 60% dei grassi che compongono la retina è fatta di omega 3.
  • la luteina è presente in una piccola area della retina ed è responsabile quindi della visione centrale e della messa a fuoco dell’occhio.

Da questo si può ben comprendere come la delicata struttura dell’occhio se da una parte è suscettibile all’attacco di radicali liberi, dall’altro necessita di una protezione adeguata, di antiossidanti potenti per scongiurare l’effetto invecchiamento, come avviene per la pelle.

Come agisce la luteina?

Agisce come un potente antiossidante e perciò rappresenta la prima linea di difesa del cristallino e della retina proprio per la sua capacità di bloccare lo stress ossidativo.

Ma si trova in natura la luteina?

Certamente che si! la natura ci fornisce sempre la soluzione.

La luteina difatti si trova in tutti i vegetali verdi, come:

  • spinaci e cavolo nero, broccoli, prezzemolo, rucola, piselli, cicoria, porro, insalata verde

ma anche nei cibi arancioni, come:

  • carote e papaia, pomodoro, mais
  • uova

La verdura rappresenta sempre un buon aiuto alla nostra salute, motivo per cui è bene continuare a mangiarla sempre. In certe situazioni, vuoi l’agricoltura intensiva che ne diminuisce la presenza di fitonutrienti, vuoi le nostre condizioni di vita intense, possono indurre ugualmente una carenza nell’organismo e la necessità di compensarlo con un’adeguata integrazione.

Che cos’è la luce blu?

Fa parte dello spettro della luce visibile, si tratta di una radiazione elettromagnetica che presenta una lunghezza d’onda compresa tra i 380 nm e 500 nm.

Non scotta la pelle, non abbronza ma riesce a penetrare fino al cristallino e alla retina dove si scarica, alterando così le parti delicate dell’occhio.

La luce blu è generata sia dal Sole che dai dispositivi elettronici come pc, tablet, LED e smartphone per citarne qualcuno. A differenza del Sole che dopo un pò tramonta e non ci colpisce più, l’uso o forse meglio dire abuso di pc e smartphone per molte ore, soprattutto notturne, fa si che tale radiazione continui a colpire i nostri occhi senza dare un pò di tregua!

E’ importante sapere che non è in sé la radiazione blu che fa male, ma è l’abuso che se ne fa per tante ore al giorno, tutti i giorni.

Di notte, mancando il Sole, la luce blu di fatto non c’è. Ma quante ore stiamo al pc, tablet o smartphone dopo che il sole è tramontato?

In aiuto ai nostri occhi diventa quindi un alleato prezioso la luteina.  Sempre più studi su Pubmed la considerano un fotoprotettivo degli occhi, un potente antiossidante che assorbe la radiazione, in particolare a 446nm, che è quella radiazione emessa appunto nella banda blu del visibile.

Oramai è noto che:

  • la luce blu è 500 volte più attiva della luce rossa nel promuovere la formazione di radicali liberi.
  • i danni causati dalla luce blu richiedono una potenza energetica 100 volte inferiore alla luce rossa per provocare lo stesso danno.

Quindi se per motivi di lavoro stai davanti ai dispositivi elettronici per tante ore, il mio consiglio è di fare periodicamente dei cicli d’integrazione di luteina da abbinare alla tua dieta ricca di verdura e frutta.

Quali sono i danni agli occhi?

I danni provocati dalla luce a livello di retina dipendono ovviamente dal tempo di esposizione e dalla lunghezza d’onda.

I danni maggiori sono:

  • invecchiamento dell’occhio
  • cataratta
  • congiuntivite
  • rossore ed occhi irritati
  • secchezza agli occhi
  • difficoltà a leggere caratteri più piccoli
  • insonnia (la luce blu inibisce la produzione di melatonina)
  • mal di testa

Quali sono i rimedi per preservare gli occhi?

  • ridurre l’esposizione ai dispositivi elettronici, soprattutto la sera
  • bere acqua, perché la secchezza oculare dipende molto dal contenuto idrico
  • assumere omega 3 che sono fondamentali per l’occhio
  • utilizzare occhiali da sole con filtri UV
  • assumere luteina per l’elevato effetto fotoprotettivo dall’effetto globale
  • mentre lavori al pc, ogni tanto volgi lo sguardo lontano in modo da riposare gli occhi
  • usa i filtri per la luce blu e regola la luminosità dello smartphone
  • fai ginnastica oculare (metodo Bates)
  • non usare aspartame
  • non eccedere con gli zuccheri semplici
protezione solare occhi
gli occhiali con i filtri adeguati sono un valido alleato degli occhi

Fotoprotezione della pelle

La luteina è considerata un fotoprotettivo dall’effetto globale perché protegge anche la pelle, oltre gli occhi.

Per via topica è in grado di:

  • incrementare i lipidi di superficie,
  • reidratare lo strato corneo,
  • aumentare l’elasticità cutanea,
  • ridurre i radicali liberi
  • contrasta la formazione di macchie e rughe
  • esplicitare un’interessante attività di incremento dell’SPF ovvero del fattore di protezione solare.

Da studi  sembra che tali effetti siano dovuti al fatto che la luteina riesce a proteggere i grassi dall’ossidazione, incrementare la presenza di acqua a livello dei corneociti, migliorare così la funzione di barriera della pelle.

E’ interessante inoltre sapere che la luteina protegge anche i fibroblasti dai processi di degradazione ossidativa. La funzione antiage è quindi garantita a livello di fibre elastiche e collagene.

 

Abbi cura dei tuoi occhi, ne hai solo 2!

luteina per occhi
luteina per gli occhi

by Berenice

Io personalmente utilizzo questo tipo d’integratore per occhi con luteina per preservare gli occhi e la pelle.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Luteina per gli occhi”