…e dopo Halloween ci vuole il latte detergente 2


Ecco un’altra bella occasione per struccarsi la notte, indipendentemente dall’orario in cui rientri a casa dopo aver festeggiato Halloween.

I trucchi belli carichi, il cerone, i colori spettrali sono alcuni dei prodotti che si mettono in quantità abbondante sul viso per vivere l’atmosfera particolare che caratterizza questa serata e che, a detta di molti italiani, è ancora un “fatto anglosassone”. Che ti piaccia o meno, quello di cui voglio parlare con te è l’occasione di non rinunciare alla bellezza della pelle anche dopo una festa di questo tipo.

Il perchè struccarsi la sera come sana abitudine, l’abbiamo visto nel precedente articolo.

Qui voglio spiegarti cos’è il latte detergente e perchè usarlo al posto delle salviette struccanti o del sapone.

Inizio con il dire che il latte detergente è un’emulsione cremosa di uno o più oli in acqua adatto a rimuovere il trucco (anche quello di Halloween) nel rispetto della pelle, dato che la formulazione cosmetologia (appunto l’emulsione)  simula molto la struttura del film idrolipidico della pelle.

Per fare le cose bene, scegli sempre un buon latte detergente.

Per “buon” latte detergente s’intende un prodotto la cui composizione è molto simile a quella della pelle e quindi no a sostanze non affini alle pelle (petroli, siliconi, acrilici) e che sia in grado di asportare il trucco senza andare ad impoverirla di acqua. Si sta poco a far perdere l’acqua alla pelle e si sta tanto a ridarla e ricollocarla “negli spazi giusti”.

Oltretutto i vantaggi che si sommano a questo sono:

  1. la pelle non dà la sensazione di tirare
  2. gli occhi non bruciano
  3. il contorno occhi non si arrossa

Quindi cosa guardare per essere sicuri di un acquisto rispettoso della pelle?

CARATTERISTICHE DI UN BUON LATTE DETERGENTE

  • gli oli presenti devono essere solo di origine vegetale perchè non solo asportano lo sporco ma danno idratazione alla pelle
  • gli emulsionanti devono essere compatibili con la pelle e l’ambiente: bene quegli ingredienti che terminano con “- olivate, -cocoate, -glucoside, -saccaride”
  • ricco in sostanze funzionali ad azione idratante e lenitiva

COME USARLO

Per rimuovere perfettamente il trucco più pesante ed ostinato soprattutto dal contorno occhi, prendi un dischetto di cotone inumidito e applicaci il latte detergente. Con delicatezza rimuovi il trucco anche dalle ciglia e se necessario ripeti l’operazione più volte.

Alla fine metti di nuovo il latte detergente sul palmo della mano e passa tutto il viso e collo, assicurandoti di emulsionare bene lo sporco con il cosmetico.

Concludi con il risciacquo con acqua tiepida e applica il tonico come di consueto.

COSA NON FARE E PERCHE’:

  • usare la saponetta per lavare il viso in quanto è troppo alcalina per la pelle e la disidrata
  • usare le salviette struccanti perchè disidratano tantissimo la pelle, pur essendo pratiche e comode
  • usare il primo latte detergente che ti capita sottomano (spesso ricco in sostanze filmogene ed emulsionanti disidratanti)
  • dimenticarsi del tonico dopo aver deterso la pelle.

Buon Halloween!

Clicca qui per scoprire la cosmesi efficace ed ecologica

by Berenice

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “…e dopo Halloween ci vuole il latte detergente