La rosa in cosmesi: rosa mosqueta


In cosmesi quando si parla di Rosa, si pensa che ne esista una sola tipologia. Basta dire “contiene rosa” che subito ci viene in mente il bocciolo fresco di una rosa. In realtà esiste un bouquet  molto ricco di “rose” che dipende dalla pianta (fiore o frutti) ma anche dal metodo di estrazione (enfleurage, distillazione a vapore o acqua aromatica di rosa). Per semplicità possiamo così schematizzare i 2 gruppi:

  • Rosa che deriva dai frutti: rosa canina, rosa mosqueta (oli di base)
  • Rosa che deriva dai petali: rosa damascena, centifolia (oli essenziali ed idrolati di rosa)

La differenza tra oli di base ed oli essenziali la trovate nella dispensa al seguente link. Gli idrolati invece sono soluzioni acquose di acqua e sostanze idrosolubili estratte dai petali della rosa.

OLIO DI ROSA MOSQUETA (ROSA RUBIGINOSA)

E’ un olio ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi della pianta che vive in Cile e in Sud Africa. E’ molto sensibile alla luce, all’aria e agli sbalzi di temperatura per cui va incontro facilmente a processi di alterazione. E’ molto importante che l’olio sia di elevata qualità. L’odore che emana è piuttosto forte (non di rosa!), tipico degli oli ricchi in acidi grassi essenziali. Se tale nota dovesse essere fastidiosa si può associare un olio essenziale oppure optare ad una formulazione filtrata e deodorata che pero’ non ha una composizione chimica completa. Essendo un olio di base, ha delle proprietà strettamente dipendenti dalla composizione chimica dell’olio stesso. Il prezioso olio è ricco in:

  • acidi grassi precursori degli omega6 e omega3 (45% acido linoleico; 35% acido alfa-linolenico)
  • fitosteroli (frazione insaponificabile)
  • vitamina E
  • vitamina A (acido trans retinoico)
  • carotenoidi (beta-carotene, licopene, rubixantina, gazaniaxantina, betacryptoxantina, zeaxantina)
  • minerali
  • aminoacidi

PROPRIETA’ COSMETICHE DELL’OLIO DI ROSA MOSQUETA

Avendo una composizione chimica eudermica, vanta numerose proprietà ed impieghi:

  • utile per pelli mature perchè la frazione insaponificabile stimola i fibroblasti
  • aumenta l’idratazione delle pelli aride e screpolate
  • ripristina la barriera epidermica e riduce la perdita di acqua
  • proprietà leviganti, cicatrizzanti per cui è ottimo per cicatrici, cheloidi, cicatrici da acne e varicella e smagliature
  • usato come impacco rigenerante per capelli aridi, sfibrati, aggrediti da colorazioni o trattamenti stressanti
  • protezione da agenti esterni dannosi quali sole, smog, freddo…

L’olio di rosa mosqueta è importante per mantenere a lungo la bellezza della pelle. E’ possibile potenziarne, diversificarne le proprietà aggiungendo oli essenziali puri e bio. Vale la regola che in 50 ml di olio di rosa mosqueta si possano aggiungere 10 gocce di olio essenziale. Ecco di seguito alcune ricette, ma ne potrete trovare di altre interessanti altrove:

1) OLIO DI ROSA MOSQUETA vs SMAGLIATURE E CICATRICI

in 50 ml di olio, aggiungere in tutto 10 gocce di olio essenziale a scelta tra o.e. mandarino, incenso, rosa, palmarosa, mirra, neroli.

2) OLIO DI ROSA MOSQUETA vs MACCHIE CUTANEE

10 gocce di o.e. di limone (ci sono comunque altri validissimi oli vegetali di cui vi parlero’ più avanti)

3) OLIO DI ROSA MOSQUETA vs PELLE MATURA

10 gocce di o.e. di ylang-ylang, incenso…

Potrebbe essere uno spunto questo piccolo schema tratto da “Guarire con le essenze e i profumi” di Valerie Ann Worwood:

  • o.e. per la prevenzione delle rughe sopra i 20 anni: camomilla blu, carota, finocchio, geranio, lavanda, neroli
  • o.e. per la fascia sopra i 30 anni: achillea, carota, finocchio, palmarosa, patchouli, rosa, salvia sclarea
  • o.e. per la fascia sopra i 40 anni: carota, finocchio, incenso, lavanda, limone, neroli, rosmarino
  • o.e. per la fascia sopra i 50 anni: carota, galbano, lavanda, mirra, neroli, rosa, incenso

… voi che in che fascia vi collocate 😉

Chiaramente con gli oli essenziali vale la regola di NON fare mai “violenza olfattiva” ovvero se un o.e. non piace significa che non siamo pronti per riceverlo. Molto semplice. Si opterà per gli o.e. a noi graditi.

by Berenice

Sito consigliato:

www.cosmesivegana.it

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *