La rosa in cosmesi: olio essenziale di rosa


E’ impresa impossibile descrivere in poche righe una rosa. Serge Lutens amava dire “si dice rosa come si dice donna, ma in entrambi i casi è un grave errore, perchè ciascuna possiede un profumo inimitabile“. Regina della femminilità, fiore di divinità millenarie, in tutte le leggende di ogni popolo la rosa nacque da un dio e presso ogni popolo fu simbolo di bellezza, amore, fragilità, trasformazione, fecondità, mistero, consapevolezza e cammino spirituale.

Vi sono circa 40.000 specie di rosa ed oggi le più usate sono:

  • le rose “centifolia”: coltivate in tutto il bacino mediterraneo, a questo gruppo appartiene anche la rosa del Marocco. E’ composta da 100 foglie ed è la preferita dai profumieri. Chiamata anche rosa “pallida” o rosa “francese” o rosa “di maggio” è oggi usata per produrre l’acqua distillata aromatica di rosa.
  • le rose “damascena”: coltivate più spesso in Turchia e Bulgaria, sono quelle da cui viene estratto il miglior olio essenziale. Sono necessari da 3500 a 4000 kg di petali di rosa (1 ettaro di rosai!) per produrre 1 litro di o.e. di rosa di Damasco. ovvero per ottenere 1 goccia di o.e. occorrono 30 rose! Questo ci fa capire il suo elevato prezzo e nonostante ciò, fa parte degli o.e. indispensabili. Altra varietà simile ma di colore bianco è la rosa “alba”.

 

OLIO ESSENZIALE DI ROSA (damascena)/EFFETTO BEAUTY

La rosa è l’emblema della bellezza, per cui è considerato un jolly per la pelle: idrata la pelle secca, equilibra quella mista, purifica quella grassa.

Eccellente “antiage” perchè distende i tratti del volto e svolge un’azione antinvecchiamento. Antinfiammatorio utile su ogni tipo di infiammazione cutanea (dermatiti, eczemi, couperose, herpes) è un potente cicatrizzante e rigeneratore cutaneo.

Protegge i piccoli capillari, utile per couperose

Rivitalizzante del cuoio capelluto

in cosmesi può essere usato per la sua azione antibatterica, per stabilizzare i cosmetici

OLIO ESSENZIALE DI ROSA (damascena)/INDICAZIONI TERAPEUTICHE

infezioni della bocca, afte: battericida e cicatrizzante

bronchiti croniche (di origine psicoemozionale), asma, disturbi della frequenza cardiaca, aritmia, insonnia, palpitazioni (l’o.e. di rosa ha dimostrato la capacità di modificare alcuni parametri dell’attività cerebrale (Manley 1993, Torii et al. 1988,  Kubota et al. 1992)

impotenza, frigidità, depressione post-parto 

hormon-like, stimolante ed equilibrante poliendocrino

digestione irregolare: regolatore dell’appetito, calma il bruciore al fegato e nell’organismo in generale

 

OLIO ESSENZIALE DI ROSA (damascena)/INDICAZIONI ENERGETICHE

E’ un vero regalo per l’anima.

potente armonizzante psicoemozionale

guaritore potente delle ferite interiori, senza amarezza nè desiderio di vendetta

ristabilisce la fiducia per permettere di amare ancora

scaccia i pensieri e sentimenti negativi, l’irritabilità

equilibra la parte maschile e femminile di ognuno di noi

rinforza i corpi sottili e l’aura

consigliata in caso di gravi malattie, sia del corpo che della mente

sconfigge la solitudine, il desiderio di isolarsi e l’incapacità di stabilire delle reazioni.

apre alla dolcezza, bellezza e alla solidarietà

può trasformare un ambiente triste, buio e negativo in un giardino dell’eden!

consigliata in tutti i casi che appaiono disperati

Va usata per brevi periodi a piccolissime dosi perchè il suo impatto su psiche ed energie è molto forte. E’ composto da circa 400 molecole chimiche diverse, fa parte degli o.e. più complessi. Poichè si tratta di un o.e. molto prezioso, è preferibile diluirlo nell’olio di jojoba che essendo una cera, non irrancidisce. Praticamente si versa tutto il contenuto della boccetta (1-2ml) di o.e. di rosa in 50ml di olio di jojoba ed è come se si avessero 50ml di o.e. di rosa!

TEST OLFATTIVO: 1goccia di o.e. di rosa puro applicato sulla pelle della persona. Se dopo un paio di minuti l’odore cambia, diventa pungente o aspro è sintomi di intossicazione; viceversa più l’odore viene mantenuto costante e più la persona è sana.

Per l’elevato prezzo di questo olio, spesso viene adulterata con altre essenze come il geranio, la palmarosa o la citronella o peggio ancora con oli sintetici al profumo di rosa. Peccato che un olio di rosa adulterato non comprenda le 400 molecole e peccato anche che se il nostro naso può essere ingannato, non lo sarà di certo il nostro cervello!

un suggerimento… sapete cosa farvi regalare per il vostro prossimo compleanno! ma, mi raccomando, che sia biologico, con tanto di certificazioni scritte dell’azienda, di qualità e che costi abbastanza! (1 ml costa almeno 20 euro… fatevi regalare almeno 2 ml….)…. In fondo si tratta di un “vero regalo per l’anima”

by Berenice

Sito consigliato

www.cosmesivegana.it

http://www.secondonatura.com/erboristeria/sites/default/files/Oli%20essenziali.pdf

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *